stop alla sperimentazione dei macachi

Vittoria di LAV! Sospeso l’esperimento sui macachi

Condividi

Il Consiglio di Stato, ha annullato la sentenza del TAR del dicembre scorso, dando ragione alla LAV ordinando la sospensione del famoso esperimento sui macachi dell’Università di Torino presso l’Università di Parma. Chi sperimenta su animali, infatti, secondo i giudici deve provare che non esistono alternative, così come lo deve fare il Ministero della Salute che poi autorizza secondo Legge la procedura sperimentale. 

I macachi, oggetto di un progetto di studio sul deficit della visione, dell’Università di Torino in collaborazione con l’università di Parma, avrebbero dovuto subire un intervento chirurgico per l’asportazione di parti della corteccia cerebrale e sarebbero diventati clinicamente ciechi.

vittoria lav, sospeso l'esperimento sui macachi

La LAV , Lega antivivisezione,  ha portato avanti una battaglia per ostacolare i terribili esperimenti sui macachi, anche attraverso una raccolta firme e facendo ricorso al TAR e ringrazia  le migliaia di persone che hanno firmato la petizione #civediamoliberi .

Finalmente con questa pronuncia si vuole fare chiarezza oltre il “muro di gomma” che difende un progetto sperimentale in cui emergono sempre di più requisiti mancanti, incongruenze e valutazioni di parte, e si ristabilisce l’importanza dell’interesse alla protezione degli animali, degni di tutela”.

In conclusione ora la LAV chiede al Ministro della salute, Roberto Speranza, di revocare l’autorizzazione all’esperimento dell’Università di Torino, di portare in salvo i macachi, catturati in Cina , per poterli reintrodurre in natura ridonando loro Libertà. Riteniamo che l’uomo dovrebbe essere il custode-protettore e non il padrone degli altri esseri viventi.

Condividi

Potrebbe piacerti anche...

Post popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *